L’aria nella terra

Respiro

Se dall’alto osserviamo una vallata, scopriremo che è piena d’aria… Immenso flusso che avvolge tutta la terra, fa frinire gli alberi e… Ha profumo.

Sulla cima delle vette sorgono i castelli, manieri, zone di protezione di una certa aria preziosa: chiunque vuole acquisire un valore deve avere la saggezza di produrlo.

Costruiremo castelli di libri, piegheremo l’aria con il legno per situarli nella posizione più alta. Lo spazio: fondamento dell’esserci.

Una parabola: un punto di luce cadente piega verso il basso come una canna ondeggiante al vento. Può una direzione spezzarsi? Può l’aria sprigionare la forza del terremoto? Come le candele volanti nel cielo, la loro aria calda è un altro tipo di aria, tocca quella alta, alpina, e si mescola con essa generando il battito del cuore dell’universo.

Due e il volo, …c’è sempre un medio, tendi la mano e avrai visto il tuo futuro.

Quando potrai ballare nell’atmosfera allora saprai domare anche i fulmini, la nostra vita è un valore che va mantenuto e guadagnato. Così gli uomini presero confidenza con il fuoco, la ruota… Le loro abilità trovarono il giusto responso nel respiro del mondo.

Un’altra alba doveva sorgere prima che si potesse vedere la bolla di sapone sciare dall’ugello e poi… … Volare 

7 comments

  1. Lady Nadia · agosto 30, 2016

    La “profezia della Curandera” è un libro bellissimo per chi vuole saperne di più delle tradizioni Maya dove chi riesce a “domare un fulmine” acquisisce dei poteri sciamanici…
    Nella tua ode è chiaro l’approccio alle teorie dello sciamanesimo, anche se innate forse, non approfondite.
    Le energie della natura ci influenzano sempre, anche inconsciamente.
    Bella.

    Piace a 1 persona

    • ACWRyan · agosto 30, 2016

      Interessante! Grazie per il consiglio Lady Nadia, credo proprio che leggerò quel libro 🙂
      Di sciamanesimo non so nulla in effetti, ma da sempre ho un rapporto speciale con la natura… Approfondirò! Sembra qualcosa che mi sarà davvero molto d’ispirazione nel mio percorso

      Piace a 1 persona

  2. beebeep74 · agosto 30, 2016

    molto bello questo post

    Piace a 1 persona

  3. erospea · agosto 30, 2016

    riuscire a vivere il ‘respiro’ è abitare e farsi abitare dal creato; è (ri)trovare in continuità uno spazio d’invenzione coordinato col battito della terra; è ricercare e alimentare un sentire in corrispondenza col pulsare dell’universo. Non sempre l’accordo sarà perfetto e tante cose di natura non comprenderemo, non comprendiamo, quando si fa per noi terribile quello stesso respiro, battito, come in questi ultimi giorni. Ma è lì che ancor più, con più forza e urgenza, ci interroghiamo sul nostro respiro umano, su quello della terra, del mare, dello Spazio, e sul loro rapporto

    un pensiero al volo, ma io ci vado sempre un po’ così nei commenti

    Piace a 1 persona

    • ACWRyan · agosto 30, 2016

      Grazie della tua condivisione 🙂 ogni essere deve produrre i suoi valori per sopravvivere, e anche noi, con i nostri mezzi, dobbiamo farlo. Ma si è perso questo legame con il tutto, e ci si addormenta sul “già fatto” senza nemmeno esser grati di tutto questo. Ma la terra aspetterà ancora poco il nostro ritardo… È il momento di riaprire gli occhi!

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...